Blog: http://appunti.ilcannocchiale.it

Letture estive

Uno scrittore irlandese, la storia di un analista finanziario in carriera e della moglie avvocato, tra New York (città invincibile) e Londra. Fatica del quotidiano, angoscia del terrorismo sottilmente giocata nel rapporto tra moglie e marito, voglia di intimità e desiderio di evasione, il gioco del cricket e l’amicizia per un improbabile organizzatore sportivo di Trinidad. Piacevole lettura, che pare sia stata amata dal presidente Obama.
Joseph O’Neill, La città invincibile, Rizzoli 2009

La vita di una famiglia è fatta di avvenimenti drammatici, ma è piena di tanta significativa quotidianità, ben descritta con fantastiche sfumature, da questa narratrice americana. La storia di una famiglia americana post seconda guerra mondiale, che si ritrova ad affrontare tutti i nuovi problemi di un tempo complicato: dalle vicende dell’adolescenza, alla solitudine delle persone,all’aborto, alla religione, al Vietnam… Romanzo dal bel ritmo.
Alice Mcdermott, Dopo tutto questo, Einaudi 2009

Si può uscire dalla criminalità, da un gruppo alleato di camorra e mafia? Si, se si trova coraggio, fede, una moglie straordinaria, e uno Stato giusto. Un romanzo che si basa sulla storia vera di un pentito, scritta dal suo avvocato. Molto umano, incalzante, sotteso a chiedere uno Stato che oltre a punire cerchi di capire, anche l’assassino peggiore. Da leggere!
Arturo Buongiovanni, Intendo rispondere, Donzelli 2008

Pubblicato il 23/8/2009 alle 22.30 nella rubrica Libri.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web